Ricerca Donne e Web

mer, set 15, 2010

Media, Tendenze

Ricerca Donne e Web

La ricerca Yahoo! e Skopos scopre cosa vogliono le donne dal Web

Milano, 15 settembre 2010

Il 50% degli utenti Internet è donna, 11 milioni di internaute ogni mese – di cui il 47% si collega ogni giorno – e che navigano mediamente 38 ore al mese totalizzando 27,5 miliardi di page view ogni mese (+25% rispetto al 2009).* Questi numeri rivelano un panorama femminile che frequenta il web non solo al pari del mondo maschile, ma lo frequenta anche meglio, sfruttando tutti i benefici offerti dalla rete per semplificare la vita.

* Fonte Audiweb giugno e luglio 2010

Le donne si ritrovano a vivere “più di una vita” in una sola giornata. Quindi quali sono le esigenze e le aspettative delle internaute? Ce lo rivela “WWW – What Women Want” – In occasione del lancio del nuovo canale Yahoo! Lifestyle in Europa**, Yahoo! ha condotto, con Skopos, lo studio “What Women Want” che ha intervistato 4.000 utenti Internet italiane nella prima settimana di giugno per capire di più della relazione donne e Web.

** Ai 5.7 milioni di donne che visitano regolarmente Yahoo.it – il 53% delle donne in Rete – abbiamo dedicato il nuovo canale Yahoo! Lifestyle


1. IL WORKING-LIFE BALANCE

Il tempo è la risorsa che in assoluto manca di più. Sempre in debito di tempo, il 30% delle intervistate ha dichiarato di non avere mai abbastanza tempo per rilassarsi e il 25% cerca di trovare dei momenti liberi. Le più penalizzate le madri lavoratrici con figli al di sotto dei 3 anni. A compromettere la serenità si aggiungono i problemi legati alla quotidianità. In testa, per il 42% delle donne, l’aumento del costo della vita, seguito da preoccupazioni legate al lavoro e alla carriera (40%) e dallo stress (35%). Quindi trovare il modo di bilanciare lavoro, famiglia e le proprie esigenze diventa uno dei bisogni primari delle donne moderne.

2. INTERNET, UN ALLEATO

Internet si è rivelato un valido e pratico aiuto per risolvere i problemi di tutti i giorni. Infatti il 72% delle internaute intervistate utilizza la rete Rete per cercare risposte alle proprie domande. In primo luogo sono dubbi relativi a problemi di salute (47%), seguiti da quesiti sul tema lavoro (45%). Al terzo posto sono di nuovo, questa volta, i piccoli disturbi legati alla salute al centro delle ricerche delle navigatrici (43%).

3. LE MAMME: UN AIUTO IN PIU’

Le mamme sono attive più che mai in rete. Il 56% delle mamme di bambini piccoli usa la Rete per avere consigli, il 33% afferma che con Internet risparmia tempo prezioso e il 30% fa oggi più e-commerce rispetto a quando non aveva figli.

Ma le mamme non si fermano qui. Guardando i numeri relativi al rapporto con i social network le mamme lavoratrici con figli più grandi (oltre i 12 anni) sembrano apprezzare maggiormente Twitter. Laddove si parla di creare o condividere contenuti in rete il 34% di tutte le intervistate ha dichiarato senso aver letto o commentato un blog. E le donne che hanno da poco costituito una famiglia e le giovani e single sono i gruppi più partecipi.

4. E-COMMERCE & INFO-COMMERCE: LE OPPORTUNITA’ DI DIALOGO PER I BRAND

Con internet si risparmia tempo (e soldi) anche negli acquisti.

Il 30% delle mamme con figli piccoli ha dichiarato, appunto, di fare oggi più e-commerce rispetto a quando non aveva figli.

Il 42% delle donne intervistate ha fatto nell’ultimo mese acquisti on line o si è informata su web sui prodotti e i marchi prima di comprare in modo tradizionale; il 46% dichiara che è importante fare info-commerce prima di acquistare un prodotto e dallo studio emerge anche che per 1 donna su 3 Internet è il mezzo migliore per stare in contatto con i brand rilevanti. In particolare, dai brand le donne cercano, in ordine, consigli su Moda, Bellezza e Cucina (ricette), mentre rimettono agli esperti professionali presenti in Rete informazioni su Famiglia, Salute e Finanza Personale. Sui blog e sui forum cercano indicazioni su Tecnologie, Amore/Relazioni e Alimentazione (ricette e diete).

5. L’ACCESSO ALLA RETE: NON PIU’ SOLO DALL’UFFICIO

Il 69% ha un collegamento Internet wireless a casa e la camera da letto (57%) è la stanza preferita per navigare in rete, Segue il salotto (54%) e la cucina (40%). Anche se l’ultima in ordine di preferenze (13%) le internaute si collegano anche dal bagno!

6. LE RICERCHE: FONDAMENTALI PER LE VIAGGIATRICI

Su Internet le donne cercano viaggi (54%) e ben il 38% di loro sta pianificando un viaggio di lunga durata da farsi nei prossimi 12-18 mesi. Seguono poi intrattenimento (50%), informazioni su salute e benessere (40%), lavoro e cucina (37%), moda (36%). Naturalmente le esigenze cambiano in base alle diverse fasi di età e di condizione sociale. Per cui le giovani e single concentrano le ricerche su amore e relazioni mentre per le mamme con figli da 0 a 3 anni le priorità di ricerca sono informazioni legate a famiglia e genitori.

7. INFORMAZIONI E RELAZIONI PERSONALI

Per il 53% delle donne intervistate Internet è un mezzo per conoscere meglio il mondo e cosa accade nelle varie parti del globo. Il 50% ha dichiarato che gli strumenti di comunicazione messi a disposizione da Internet hanno facilitato i contatti con amici e famiglia. Un aiuto in tal senso è arrivato anche dai social network.

8. I SOCIAL NETWORK: LE NUOVE FORME DI AGGREGAZIONE

La ricerca Yahoo! Skopos regala infatti anche uno spaccato social: le utenti Internet italiane hanno mediamente 150 contatti personali e 80 contatti professionali sui siti di social network. Le giovani single hanno molti più contatti personali di quelli professionali, mentre le donne con figli maggiori di 12 anni hanno una maggiore propensione a fruire Internet via mobile.

9. LA PARTECIPAZIONE

Internet è partecipazione e condivisione di testi, pensieri, foto, notizie.e le donne non mancano all’appello! Le più giovani sono più attive e nelle ultime 4 settimane di giugno hanno dichiarato di aver fatto per l’81% attività di vario genere su Internet (quali shopping online, download e uso di applicazioni.) e contemporaneamente (un altro 81%) di aver usato Internet per comunicare (e-mail & social networking) ed infine il 55% del tempo è stato speso per creare contenuti, rispondere a post su blog, condividere testi e foto online.

10. QUINDI UN SITO DI LIFESYTLE COSA DEVE OFFRIRE ALLE DONNE?

Le internaute chiedono contenuti chiari e semplici da trovare e siti facili su cui navigare: Salute e Benessere è al primo posto ed è un comune denominatore per giovani e single, future mamme e mamme con figli. Per le giovani e le single seguono Moda Bellezza, Amore e Sesso, Lavoro; per le giovani o future madri l’ordine cambia in Bellezza, Amore e Sesso, Famiglia e Moda; mentre per le mamme con figli oltre i 4 anni dopo Salute e Benessere viene Famiglia e Genitori, Bellezza, Lavoro, Moda.

Fonte Comunicato Stampa Yahoo! Italia, Lorenzo Montagna Amministratore Delegato Yahoo! Italia.
Foto di Alessia Margognoni, autrice del blog Lalettrice.it

Related Posts with ThumbnailsShare

, , , , , , , ,

This post was written by:

- who has written 460 posts on 7thFLOOR.

Andrea Genovese, consulente, formatore e coach nel campo del digital marketing e delle startup, fondatore di 7thFloor, project leader di Wind Business Factor, co-fondatore di Roma Startup, autore del best seller: "Social Media Marketing" di Hoepli.

Contact the author

2 Responses to “Ricerca Donne e Web”

  1. Alessandro Says:

    Molto interessante questa ricerca, peccato che non si evinca la segmentazione per età del “target donna”. Che età hanno le donne di cui si parla? E come influisce sul rapporto che hanno con la rete? Saperlo sarebbe molto illuminante.
    Bye!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Donne e Web. Social networks: i nuovi aggregatori | VitoDiBari.com - 26 ottobre 2010

    [...] http://www.7thfloor.it/2010/09/15/statistiche-donne-e-web-ricerca-yahoo-lifestyle-italia/ Condividi e divertiti: [...]